«Non importa quale sarà l’esito del processo contro Virginia Raggi quello che conta è il giudizio politico su questa giunta, un giudizio totalmente negativo» Così Alessandro Mustillo, segretario del Partito Comunista di Roma. «Sappiamo bene che le responsabilità principali sono di chi ha governato Roma in questi anni, ma il tempo delle scuse è finito. Il movimento cinque stelle governa Roma e l’Italia. L’amministrazione comunale si è rivelata incapace di portare avanti il cambiamento promesso. Il governo nazionale ha proseguito sulla strada dei tagli agli enti locali, alle periferie, ai servizi sociali in nome di vincoli di bilancio. La mala gestione delle municipalizzate è uno spot permanente per chi ha interessi alla privatizzazione. Roma è una città devastata. Questo è il giudizio che danno i lavoratori e i cittadini romani, e questo è l’unico giudizio che conta».

Leave a Reply